Iscriviti alla newsletter

 Articoli e novità



Il Fumo può favorire l’Insonnia

06/12/2012

Fumare nuoce alla nostra salute. È una considerazione così ovvia che gli stessi pacchetti di sigarette mettono in guardia i fumatori rispetto ai rischi connessi a questo vizio. E lo spettro dei danni provocati al nostro organismo dal fumo si allarga sempre più. Una ricerca molto recente si è interessata al rapporto tra nicotina e sonno; gli autori sono giunti alla conclusione che i fumatori tendano a dormire di meno e peggio rispetto ai non fumatori.

 

Lo studio è stato realizzato da un team di scienziati tedeschi della Charité Medical School di Berlino e pubblicato sulla rivista “Addiction Biology”. I ricercatori hanno intervistato un campione di soggetti costituito da oltre 1000 fumatori e più di 1200 non fumatori con l’intento di analizzare la qualità e la quantità del loro sonno.
Sul piano della qualità del riposo notturno, è emerso che il 28% dei fumatori sosteneva di aver un sonno in qualche modo disturbato, mentre i non fumatori dichiarano di avere disturbi del sonno solo nel 19% dei casi.
Dal punto di vista della quantità di ore di riposo, invece, il 17% dei fumatori intervistati ha riferito di riuscire a dormire per meno di 6 ore a notte, contro il 7% dei non fumatori.

 

Insonnia

Secondo il dottor Stefan Cohrs, uno degli autori dello studio, i dati emersi dimostrano per la prima volta un’alta prevalenza di disturbi nel sonno nei soggetti che fumano, anche dopo i necessari aggiustamenti per i fattori di rischio potenzialmente rilevanti. Questi aggiustamenti sono resi indispensabili dal fatto che i fumatori tendono ad avere anche altre cattive abitudini che influenzano negativamente il proprio riposo, come bere alcolici di sera o restare fino a tardi davanti alla tv.


In conclusione, a giudizio degli esperti, gli effetti negativi sulla quantità e sulla quantità del sonno sono da ricollegarsi alla nicotina, che è una sostanza stimolante e che, pertanto, può provocare una certa difficoltà nell’addormentarsi.
Inoltre, nel corso della notte, i livelli di nicotina calano. E se questo, da un lato, facilita la possibilità di prendere sonno, dall’altro bisogna considerare che l’astinenza da nicotina può comunque essere dannosa per un corretto riposo, rendendo il sonno disturbato.

 

di Giuseppe Iorio

 

Fonte: http://www.megliosapere.info/2012/11/fumo-insonnia/






  

 GOCCE N. 3


STRESS & ANSIA
Flacone con
contagocce da 50 ml
Impiego: 20 – 40 gtt
tre volte al giorno
prezzo al pubblico 15,00€

GOCCE N. 3 STATI D’ANSIA
Luppolo: inflorescenze 40%
Salice bianco: corteccia 20%
Tiglio: fiori e foglie 20%
Cimicifuga: rizoma 20%







 LINK UTILI


www.bellezzasalute.it categoria Alimentazione


Pagamenti accettati e sicuri.
STRESS & ANSIA
Erbavoglio Production srl - C.so Cavour 27/A - 25121 Brescia - Tel. +39 030 2165911 - info@stresseansia.it
C.F./P.IVA 03518900174 | Reg. Impr. Brescia 03518900174 - REA 411934

PRIVACY POLICY | CONDIZIONI DI VENDITA, DIRITTO DI RECESSO E TEMPI DI CONSEGNA DELLA MERCE

Sito internet realizzato da www.internetsol.it

Prima di assumere qualsiasi cosa è sempre indicato rivolgersi al proprio medico curante! Leggere le informazioni relative al servizio di fitovigilanza http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/index.htm, le interazioni tra erbe e piante http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/interazioni/, le piante di cui si ritiene contro-indicazione assoluta all'impiego, le famiglie di piante pericolose o vietate e altre informazioni.